Skip to content

Longheroni ai raggi X

19 maggio 2010

Le differenze tra la versione “normale” e veloce della Giulietta Spider sono note a tutti. A cofano chiuso anzi, non ce ne sono, a meno di non andare a sbirciare da sotto la ruota anteriore sinistra per scoprire una seconda bocchetta sul pannello del vano motore, tipica della Veloce. Se apriamo il cofano invece le differenze saltano all’occhio: il motore è inclinato per far posto ai due Weber, il contenitore del filtro d’aria è del tutto diverso, etc. E se dopo il cofano provassimo ad aprire anche gli scatolati?

A noi infatti è toccato impugnare l’apriscatole per aprire il longherone che ospita l’attacco dei braccetti sospensioni. Cosa ci abbiamo trovato? Oltre alla ruggine, questo simpatico trifoglio d’alluminio triforato che vedete in foto, vero supporto strutturale all’interno dello scatolato. E siccome avevamo acquistato (dal solito Hannibal, ricordate?) un parafango cui era attaccata una sezione dello stesso longherone, abbiamo aperto pure quello… Ebbene in quest’ultimo, che proveniva da una “normale” cannibalizzata, il pezzo in questione appare visibilmente diverso.

Che sia un’altra differenza tra “normale” e Veloce? Mah, lo ammetto, la questione rasenta la pedanteria, ma non è da escludere che lo sia. Certo potrebbe trattarsi di un semplice avvicendamento nelle forniture. Intanto però il trifoglio proveniente dalla Veloce è numerato, mentre l’altro non lo è. La distanza tra i fori è identica, ma le dimensioni e la forma sono leggermente diverse. Insomma, un dubio che certamente non ci toglierà il sonno, ma mi è parso utile rilevare una posibile differenza tra le due versioni, forse mai notata prima.

Infatti, chi si mette ad aprire gli scatolati per curiosarci dentro? Eppure ne è valsa la pena, non soltanto perché siamo riusciti a riportare in perfetta efficenza l’attacco sospensioni, ma anche perché abbiamo capito che in un restauro degno di questo nome va ispezionato anche il midollo del telaio. Se fuori c’è la ruggine, ce n’è anche là dentro, e se non la si rimuove, questione di tempo prima o poi si riaffaccia in superficie 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: