Skip to content

Mercato 2012 #28-30: Tris di Veloci

11 novembre 2012

Tre veloci in vendita, prima, seconda e terza serie, nera, rossa e bianca. Per tutti i gusti insomma e quel che più conta, in un mercato fino all’altro ieri altalenante, pronte a passare di mano per “cifrette” che incominciano ad apparire congrue. Partiamo, chissà perché, dalla bella rossa II serie.

Annunciata su autoscout24 a € 55.000 questa Veloce del 1960 con targhe italiane dell’epoca è visibile a Perugia presso il quartier generale dell’Old Factory Garage. Il restauro è recente anche se non freschissimo e sembra eseguito nel massimo rispetto delle specifiche di fabbrica.

Sospensioni da regolare ma per il resto sembra in ottima forma, dentro e fuori. Nel vano motore il filtro benzina andrebbe sostituito con un Fispa FRB11 e i componenti elettrici controllati: quella bobina non ha l’aspetto di una Magneti Marelli. Gli altri? Dettagli… gran bel la macchina🙂

 

La seconda è una terza serie bianca di stanza a Chambéry in Francia, esportata oltralpe nel 1961 dalla Renault Boulogne Billancourt. E’ annunciata su Autobelle a € 60.000.

Bella anche questa. Come nella precedente le fughe sono impeccabile e ci assicurano che l’auto è matching numbers. Il restauro sembra però meno curato nei particolari

Condotti di ventilazione discutibili, cavi candele improponibili, decalcomanie a casaccio (Motul?!). Voglio quell’insegna🙂

 

Infine una prima serie nera del 1958 di provenienza americana, visibile a Modena e offerta su Ebay Annunci a € 65.000.

Tirata a lamiera a olio di gomito e restaurata a fondo, sono state conservate le specifiche del mercato di provenienza: portatarghe americani e niente ripetitori laterali.

L’esemplare potrebbe essere meglio di quanto non appaia in foto: mai fotografare un auto sotto la luce solare diretta, tanto meno a mezzogiorno, mai e poi mai se è nera!

Insomma un bel tris di Veloci, quasi quasi l’imbarazzo della scelta; ma d’altra parte anche un segnale importante per il mercato. Mentre i prezzi delle aspiranti milionarie vengono ancora ritoccati al rialzio (la nostra ‘francesina‘ si è appena spinta oltre la soglia dei 100k e viene ora proposta a € 105.000), qui abbiamo invece una forbice tra i 55 e i 65. Certo, c’è restauro e restauro e nessuna delle tre odora di vernice fresca, ma sono queste le cifre che muovono il mercato. E per chi l’avesse davvero l’imbarazzo della scelta suggerirei di prendere in seria considerazione la prima: per le targhe, per il colore, per l’affidabilità del venditore, perché è praticamente identica alla mia:mrgreen:

2 commenti leave one →
  1. spider permalink
    13 novembre 2012 8:33 pm

    Le ultime 6 parole sono rivelatrici!!! :)))

  2. 15 novembre 2012 9:10 am

    beh, diciamo la parte soggettiva dello spot😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: