Skip to content

Lattonatura in corso

19 dicembre 2012

“Chi va piano va lontano”. Questo potrebbe essere il motto del nostro Domenico, aka ‘il Mago’. Oppure, più precisamente: “se non è perfetto, assolutamente perfetto, non va da nessuna parte”. E infatti da quando la scocca è nelle sue mani non si sono visti chissa quali progressi, ma quel che ha fatto, e rifatto, è stato fatto con precisione millimetrica, a regola d’arte, perfetto.

lattonatura_giulietta_spider

E di rifatto c’è tutto o quasi quel poco che si era cercato di combinare l’anno scorso, con inutile dispendio di energie e soprattutto soldi. A eccezione del mio intervento alla paratia vano motore destra, che a quanto pare passa il turno🙂 , il resto è stato smontato e fatto da capo, a incominciare dai segmenti del telaio divorati dalla ruggine: sia la traversa frontale, qui a terra e poi presentata per la saldatura,

telaio_sez_frontaletelaio_sez_frontale_01traversa_frontale_telaio

sia il longherone sinistro, di cui ha ricostruito le strutture interne su cui va alloggiato il biscotto (vi devo la foto), che qui ormai non vedete perché assemblato assieme a questo pezzo di bravura: la paratia sinistra del vano motore, fatta internamente from scratch

paratia_vano_motore_sx

Da dove la si guardi non c’è che da complimentarsi per la precisione con cui è stato eseguito ogni particolare, dalle nervature allo stampaggio delle sedi per i bracci, dai fori per i condotti ventilazione fino ai forellini per il fissaggio dei dispositivi elettrici e le staffe.

paratia_vano_motore_03paratia_vano_motore_02paratia_vano_motore_01

E per finire – per ora s’intende – un paio di interventi in corso su due parti piccole ma rognosette, e per la difficoltà di accesso all’area e perché anche questa volta la precisione è d’obbligo. Fazzoletti? Rondini? Come vogliamo chiamarli?

rondini

Di Giuliette da restauro certo ne ho viste… ma così ‘marinate’ da avere ruggine passante persino in quell’area solo la mia. Ebbene come vedete anche questo problema è in via di risoluzione.

rondini_primarondine_01rondini_02

E non solo questo. Il lavoro è avviato e procede, tant’è che abbiamo una mezza data per la consegna, misurabile non più in anni-luce ma in mesi-euro: per questa estate diciamo…

domenico-al-lavoroA proposito, per chi mi ha contattato alla ricerca di un buon lattoniere, per quella data o anche prima, nell’officina di Domenico dovrebbe liberarsi un girarrosto.

Se ritenete che la vostra bella meriti di essere affidata a mani esperte, non importa dove si trova, a nord o a sud che sia (pensate un po’, dopo la prima visita, senza esitare un attimo ho preso a nolo un telonato, ho percorso 500km e gliel’ho scaricata in officina).

Se insomma volete un restauro al top, beh, di cosa sia capace questo Maestro di un’arte purtroppo prossima a scomparire l’avete già visto, e man mano che il lavoro procede vi mostrerò il resto.

Ora il posto c’è. Ricotattatemi pure, è tutto vostro, ma su suggerimento dell’interessato dovremmo farvi prima un po’ di catechismo. Del resto, qualche dritta per entrare col piede giusto non guasta mai😉

9 commenti leave one →
  1. ottobn permalink
    19 dicembre 2012 9:43 pm

    complimenti per il lavoro alejandro. Dove si trova questo mago?

  2. spider permalink
    20 dicembre 2012 2:15 pm

    Mah, bello sicuramente, ma resto dell’idea che salvare le lamiere originali dove si può sia sempre meglio che rifare il pezzo da zero. Sono curioso per il conto finale: magari alla fine ne spenderai meno che prima.

    • 20 dicembre 2012 10:34 pm

      Entrambe le tue osservazioni sono collegate: la paratia era forse salvabile (e lo sai che questa è anche la mia filosofia) prima di un tentativo a quattro mani andato male, che purtroppo le diede il colpo di grazia. Ecco perché, nonostante il buon Domenico non sia precisamente a buon mercato e il salasso ci sarà, alla fin fine, rispetto al corso di prima, dici bene, spenderò anche meno😉

      • spider permalink
        22 dicembre 2012 11:15 am

        Beh se per caso vai a fare un sopralluogo, chiamami che mi aggrego visto che sono di strada…😉

  3. francesco permalink
    26 gennaio 2013 12:47 am

    ciao complimenti per il blog e x la giulietta…
    mi chiamo francesco e da sempre sono un patito di alfa ora volevo comprare una giulietta spider da stolze sapresti o avresti consigli da darmi?
    posso contrattare sul prezzo e per il pagamento?
    grazie mille

  4. 27 gennaio 2013 11:25 am

    Ok spider, la prossima volta, a febbraio insomma, ti faccio sapere per tempo.

    @ Francesco
    Benvenuto. Ti contatto via email. Intanto ti anticipo che, l’avrai notato, da un po’ Stolze non ha più quella vasta scelta di una volta. Le novità sono sul tariffario😯

  5. Tommaso permalink
    28 febbraio 2013 5:23 pm

    Ciao, potresti indicarmi dove lavora questo mago, ho una giulietta spider veloce ll serie messa un po maluccio e volevo consultare un esperto
    Grazie

    • 1 marzo 2013 11:45 am

      Ciao Tommaso
      benvenuto. Mi piacerebbe vedere qualche immagine della tua veloce, II serie proprio come la mia. Ti contatto via mail.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: