Skip to content

Cerchi: trasandati ma nuovi

26 aprile 2015

Scarpe nuove per la signorina, che di certo non ne avrà un paio soltanto. Nonostante il prezzo dei pneumatici Pirelli, qualcosa mi dice che prima o poi ne prenderò un set: tanto vale tenere i cerchi pronti. Questi quattro, stivati male ma mai montati, erano a buon mercato, quindi li ho presi subito.

giulietta-NOS-wheels

Sono perfettamente dritti, ovviamente, senza segni di urti né corrosione, a parte quella ruggine superficiale visibile soprattutto su quello in fondo. Certo, questo non mi esimerà dal farli controllare, sabbiare e riverniciare, ma sarà giusto appunto un controllo e il resto pura cosmetica.

giulietta-NOS-wheels_01giulietta-NOS-wheels_03giulietta-NOS-wheels_06
Ancora Fergat? Potevi prenderti un set di Borrani a foratura ovale! A parte la legenda metropolitana che vorrebbe che le Veloci montassero Borrani (ma quando mai!), a me piace questo tipo di foratura; del resto, la mia spider è uscita dalla fabbrica su quattro cerchi Fergat. Quindi un altro set identico? Sì e no. Il disegno è infatti lo stesso ma questi quattro non sono Fergat bensì CMR!

giulietta-NOS-wheels_05giulietta-NOS-wheels_04giulietta-NOS-wheels_02
La cosa mi lasciò un po’ perplesso. Sapevo, molto grossolanamente, che Borrani e CMR si fusero intorno al 1961, ma anche che entrambi questi cerchi avevano forature ovali.

A quanto pare non è così: anche la CMR costruì cerchi con lo stesso design dei Fergat. Il che non mi dispiace, perché un’altra cosa che ho sentito o letto in giro è che i Borrani/CMR sono qualitativamente superiori ai Fergat, che tendevano a creparsi.

Dunque alterneremo Fergat e CMR mantenendo lo stesso disegno. Sì perché i miei Fergat – più malandati, ma restaurabili – sono in trasferta da un vecchio caro amico che andrò a trovare molto presto e, con l’occasione, li riporterò nella scarpiera della signorina.

Intanto procediamo con gli altri reparti. Ecco le ultime riparazioni sull’ultimo pezzo da buttare nel mucchio e portare in cromatura: il cantonale paraurti posteriore destro.

Domenico-bumper-repair

Una piccola ammaccatura che nelle mani di Domenico è sparita in men che non si dica. Il pezzo è tornato come nuovo, ed è originale numerato😉

4 commenti leave one →
  1. Riccardo permalink
    15 giugno 2015 10:12 pm

    Ciao Alejandro, cosa ne pensi delle tinte dei cerchi?
    Il codice colore dovrebbe essere AR003 alluminio azzurrato ruote (Lechler)
    Una volta riprodotto risulta un po diverso dalla classica tinta “argneto ruote” che siamo abituati vedere sulle giulietta, ma io su alcuni fergat originali ho trovato una sorta di verdino tenue…
    Quale sarà quello corretto?

  2. 20 giugno 2015 8:53 am

    Ciao Riccardo,
    giusto, ‘da manuale’ la tinta è alluminio azzurrato AR003. Ma anche i miei, o almeno questo treno (l’altro è troppo arrugginito per dire) è di un colore verdognolo chiaro. Ho sentito che alcuni usano il grigio polaris della BMW. E’ un discorso da approfondire e infatti ci tornerò prima di decidere, anche perché pensavo di farli verniciare a forno e questo tipo di verniciatura richiede qualche accorgimento in più.

    • Riccardo permalink
      20 giugno 2015 1:50 pm

      Io per non sbagliare li ho fatti riprodurre entrambi!
      Ma il piu’ azzeccato sembra l’AR003 anche se non ne sono del tutto convinto…
      Un bel dilemma

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: