Skip to content

Auto e Moto d’Epoca 2016

23 ottobre 2016

L’edizione 2016 di Auto e Moto d’Epoca si è appena chiusa e, tanto per cambiare, rimbalzano i comunicati stampa con cifre da capogiro: abbiamo girato la boa dei 100.000 visitatori! La notizia più importante però riguarda il futuro della Mostra, che lascerà il quartiere fieristico per riversarsi in città.

padova-2016-ar-giulietta-sprint-speciale

I rumors su uno spostamento della mostra patavina non sono in verità freschissimi e anzi la voce gira da un bel pezzo: fra le varie ipotesi ho sentito anche dire di una fusione con Verona. Ma sradicarla da Padova sarebbe per molti cosa dura da digerire. Fuga ogni dubbio l’ultimissimo comunicato stampa: “Dal 2017 sarà l’intera città a divenire ‘Auto e Moto d’Epoca’. Il salone è pronto: lavoriamo per portare le grandi Case nelle piazze, la fiera nelle strade e decine di migliaia di appassionati a scoprire il territorio”. Se ci riuscissero, con o senza street food, sarebbe davvero un gran bel colpo.

padova-2016-porsche-912

Che dire di questa edizione… E’ stata bella, come al solito, anzi di più, entusiasmante. Nonostante il giovedì grigio e freddo si respirava un’aria frizzante piena di grandi aspettative. Poi venerdì, spuntato il sole, dalle 10 circa ci fu la calca: si respirava ancora ma non si camminava più. E a toglierci definitivamente il fiato ci hanno pensato i ricambisti. C’era di tutto e di più, ma a quali prezzi! Possibile che il mercato delle storiche si sia, diciamo così, stabilizzato, mentre i ricambi invece continuano a crescere a ritmo sostenuto? 300 Euro per una fispetta (filtro regolatore FRB-11)? Altrettanti per una Bobina. Vi serve un libretto per la vostra Giulietta? Sono 250! E chi più ne ha… anzi chi ancora non li ha, si sveni pure.

Meglio non pensarci, noi almeno, che siamo quasi al capolinea. Ma chi si sta rimboccando le manica per restaurare la sua bella? Appunto, meglio non pensarci. Buttiamoci sulle macchine piuttosto. Ecco una galleria, un po’ alla rinfusa ma tant’è:

Visto? C’erano anche diversi progetti di restauro, tra cui due veloci, una Sprint e una Spider passo corto. Prima o poi si affaccerà qualcuno a chiedermi se ho qualche idea a proposito delle richieste. Questa volta io lo so. Siete sicuri di volerlo sapere anche voi?😎

One Comment leave one →
  1. 24 ottobre 2016 11:06 pm

    Tra le altre cose l’ASI ha presentato il libro del Proff. Massimo Grandi dell’Università di car Designer di Firenze : Il Paradigma Scaglione, ottimo libro che racconta e descrive tutta la capacità creativa di mio padre. Quest’anno è anche il centenario della sua nascita.
    Un caro saluto Giovanna Scaglione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: