Vai al contenuto

Car 2001 a San Severino

18 novembre 2018

Avete presente quello che ogni mattina si fa un chilometro a piedi per trovare il pane buono, e dopo una decina d’anni scopre che il miglior panettiere della città ha bottega proprio sotto casa? Beh è un po’ la storia del mio restauro. D’ora in poi però le baguette le prendo alla Car 2001 di S. Severino Marche.

Decisione presa, ovviamente, dopo aver ficcato il naso per benino nelle loro officine, vista l’ampia gamma di servizi offerti e controllata la qualità dei loro restauri. Se visitate il loro sito, dell’attività di restauro di macchine d’epoca non troverete traccia. La Car 2001 è bella grossa; concessionaria, autocarrozzeria, elettrauto, centro revisioni, gommista etc.: le vecchiette non sono di certo il core bussiness dell’azienda. Entrando nel capannone giusto però, sorpresa…

C’è tutto quel che serve per infilarci un mezzo rottame e sfornare un’auto restaurata di tutto punto: banco raddrizzatura, reparto lattoneria, forno verniciatura, perfino un banco prova motori, congegno di cui mi è capitato di rimpiangere la mancanza durante il restauro della mia Giulietta.

I risultati? Ve ne do un assaggio tra un po’. Intanto però, qualche indizio interessante. Qualcosa vorrà dire no? Se le commesse arrivano dall’Italia settentrionale. Eccola lì in fondo, dietro alla sorella 1300, una delle prime 1600 Zagato in fase di lattonatura arrivata proprio da Milano.

Oppure se questa carrozzeria piazzata un po’ fuori mano, nella profonda provincia marchigiana, riceve nondimeno commesse anche dall’estero, come il camioncino MV Agusta di un noto musicista americano (purtroppo finito e andato al suo proprietario), o questo raro esemplare di FIAT 600 multipla Savio, proprietà di un collezionista tedesco.


Per come la vedo io significa non una ma tre cose. Anzitutto che i lavori vengono eseguiti a regola d’arte; in secondo luogo che i prezzi sono nel mercato; in terzo luogo – ed è qualcosa che fa la differenza – che non si tirano indietro di fronte all’impossibilità di trovare l’introvabile e, anzi, riproducono qualsiasi pezzo necessario a completare un restauro. Ecco un esempio, anzi due in uno:

Questa FIAT 1200 Trasformabile – di proprietà di un socio del mio club – ha subito, un po’ come la mia Giulietta, un restauro completo. A differenza dello spiderino del portello, però, i cui ricambi si trovano con relativa facilità, per questa c’è da rimboccarsi le maniche e costruire di sana pianta tutto quel che manca. Così hanno fatto alla Car 2001, con risultati impeccabili. Oltre a paraurti e compagnia bella hanno riprodotto anche i gallettoni, lato destro e sinistro:

CAR2001-Cerchio-fiat-1200-TV

Non solo. Mi diceva il titolare che in occasione del restauro di una Sprint Speciale hanno rifatto gli stampi per la riproduzione completa delle portiere del capolavoro di Scaglione. Ma di questo ve ne parlo un’altra volta, tanto ci tornerò spesso.

Oh, beninteso, quanto al mio restauro ‘nomade’ nessun rimpianto, anzi, mi ha portato a conoscere persone e realtà del settore un po’ dappertutto in Italia: un’esperienza bellissima. Ma son cose da fare una volta nella vita. Il prossimo restauro lo affronterò in una prospettiva, diciamo così, più pragmatica. Sono infatti i ragazzi della Car 2001 che si occuperanno – appena finito lo smontaggio – della mia francesina carrozzata Pininfarina.

Prima ancora, della messa a punto finale della mia Giulietta in vista della seduta di omologazione. Dopotutto, se avete memoria, ricorderete che il restauro della signorina partì da San Severino: è giusto che il tocco finale aspetti allo stesso santo.

A presto.

 

Annunci
3 commenti leave one →
  1. nunzio costa permalink
    18 novembre 2018 10:15 pm

    Caro Alejandro,
    è possibile trovare notizie o registri della Fiat 1200 Coupè Pininfarina? alla Fiat non hanno nulla, alla Pininfarina di meno.
    te ne sarei grato
    Nunzio

    Mi piace

    • 21 novembre 2018 8:18 pm

      Ciao Nunzio,
      Che io sappia… nisba. Ma appena possibile lo chiedo al proprietario della Trasformabile in foto.

      Mi piace

  2. nunzio costa permalink
    2 dicembre 2018 1:30 pm

    grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: