Vai al contenuto

Fausto’s Spider Fuel Tank

2 febbraio 2020

Diffido del mio serbatoio benzina restaurato. Devo averlo detto a Fausto, non ricordo quando; forse al tempo in cui avevamo messo su il progetto di farne una riproduzione in acciaio inox, giunto alla fase di prototipo e finito lì. Sta di fatto che qualche settimana fa mi arriva una bella sorpresa: ci ha pensato lui!

Zitti zitto se ne è venuto fuori con questa bella riproduzione del serbatoio della Giulietta Spider, in ferro verniciato, come l’originale, con un rivestimento interno a proposito del quale mi assicurano che si tratta di una nuova vernice, non semplicemente fuel proof ma in grado di resistere agli acidi di un Alien ferito.

Perché diffido del mio vecchio serbatoio? Beh non soltanto perché, nel mio caso, al tempo se ne era occupato un tipetto di Padova o giù di lì, che mi si era avvinghiato alle costole per poi rivelarsi un volenteroso ladruncolo di bassa lega. Non mi fido più che altro perché non credo che un serbatoio sessantenne – che nel tempo oltre a benzine di ogni tipo potrebbe avere ospitato minestroni di additivi chimici – possa essere “lavato” internamente. Meno ancora mi convince il trattamento con tankerite, che funziona alla grande su piccoli serbatoi, ma dubito possa arrivare in ogni anfratto e aderire in modo tenace e duraturo su un serbatoio complesso e di oltre 50 litri come quello della Giulietta.

Avete mai visto com’erano fatti all’interno? Le foto sono del serbatoio di una Sprint veloce e provengono da un post dell’AlfaBB (Thanks GTD: great pictures!). Direi che rendono l’idea. Ecco perché ogni volta che faccio benzina ci penso: quanto ci vorrà prima che incominci a staccarsi del materiale, mi si incasini il circuito e/o si intasi il filtro? Ecco perché mi son detto che non sarebbe un’idea malvagia mettersi in garage un ricambio più affidabile, pronto a prendere il posto del vecchio. L’alternativa di lusso è il serbatoio in acciaio inox, ma ci sono tre fattori che non finiscono di convincermi.

Prima cosa il colore. Verniciare l’acciaio inox si può, ma è una rogna e a meno che non si ricorra a processi industriali come l’incoprocess (che prevede la deposizione anodica di ossido di cromo elettrolitico) i risultati sono discutibili. Seconda cosa, se ci avete fatto caso tutti i serbatoi, compreso l’ottimo pezzo della OKP in foto, hanno i fianchetti dritti, mentre nel serbatoio originale sono convessi – e questo, come abbassi la testa, verniciato o meno che sia lo vedi subito. Terza e ultima: costano troppo!

Il campione d’incassi lo produce Mr Fiat e viene 1500 Euro e rotti, più spese di spedizione e doganali. Quello sopra ha un costo più contenuto: 1.180, niente tasse in questi caso: viene dalla Germania. In Italia i ragazzi di EpocaCar ne hanno uno in vendita a 1.285 e francamente, non solo per puro patriottismo (ma anche perché li trovi alle fiere), volendo proprio l’inox comprerei da loro. Eppure, come detto sopra, preferirei averlo nero, il serbatoio, con i fianchetti come l’originale e, non da ultimo, risparmiare qualcosa. Ecco perché prenderò quello del buon Fausto. Eccolo: è già in primer!

Per chi non lo conoscesse, Fausto Fiorucci è un ottimo lastratore, ma non solo. Di auto d’epoca ne ha riportate in vita parecchie, comprese svariate giuliette. Ed è anche particolarmente meticoloso nell’eseguire lavori di precisione, di quelli che richiedono, oltre alle competenze e all’esperienza, il buon arte di arrangiarsi a risolvere problemi sulla marcia, come capita in fase di rimontaggio di un’auto restaurata nuts and bolts: è stato lui, infatti, insieme agli altri ragazzi della OFG, a rimontare la mia Giulietta. Ecco perché, anche quando le foto non parlassero da sole, di lui mi fiderei serenamente.

Ecco il prodotto finito… e testato a pressione: pronto da montare. Domande: c’è anche il filtro? Su questo in foto sì, anche la guarnizione in piombo, e siccome io ne ho uno in più, a me non serve, quindi sì, affermativo. Quanto mi costa? Beh, con Fausto abbiamo una lunga consuetudine e spesso finiamo per scambiarci ricambi. Comunque il risparmio c’è, altrimenti non staremmo qui a parlarne.

Se interessati lasciatemi due righe e riparte la produzione.

UPDATE dell’ultima ora: nel frattempo Fausto ne ha sfornato un altro, quindi il serbatoio è immediatamente disponibile.

 

 

7 commenti leave one →
  1. avv.antoniosalzano@libero.it permalink
    2 febbraio 2020 7:25 PM

    Ho fatto rifare un serbatoio x spider giulietta. Lamiera zincata. Credo che è migliore di quelli in vendita. Chi interessato può contattarmi

    "Mi piace"

  2. Phil and Patti DiGrazia permalink
    13 febbraio 2020 7:12 PM

    Hello,I am subscribed to this Blog,but I do not speak Italian.Can I get Spiderveloce’s Blog sent to me in English?Thank You,Phil

     Phil and Patti DiGrazia,3415 Poplar Drive, Lawrenceville, Georgia,30044

    "Mi piace"

  3. Riccardo Marceca permalink
    16 settembre 2021 10:53 am

    Buongiorno eventualmente il serbatoio è ancora disponibile? costo? grazie Riccardo

    "Mi piace"

    • 16 settembre 2021 7:36 PM

      Ciao Riccardo, benvenuto.
      No, quello non più. E’ passato del tempo: posso sentire Fausto se ancora ci sta dietro. Ti faccio sapere.

      "Mi piace"

      • Riccardo permalink
        19 settembre 2021 6:19 PM

        Grazie, molto gentile.
        Riccardo

        "Mi piace"

  4. Riccardo Marceca permalink
    19 ottobre 2021 10:10 am

    Ciao Alejandro nel frattempo ho smontato il mio serbatoio e vorrei sapere se quello già fatto è dsponibile. in alternativa farei zincare a caldo il mio perchè mi pare l’unico modo per preservarlo

    "Mi piace"

    • 21 ottobre 2021 1:36 PM

      Ciao Riccardo, ho avuto risposta da Fausto. Disponibili non ne ha ma si rimbocca le maniche. In serata ti invio il suo numero di telefono via e-mail.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: