Vai al contenuto

Volante girevole

22 agosto 2021

Mi sono accorto che a un certo punto, un po’ alla volta, il volante della mia Giulietta ha incominciato a girarsi in senso orario. Fino al punto in cui, a ruote dritte, le due razze si posizionano in verticale.

E vanno oltre, perché infatti l’orologio non si ferma. La cosa non sembra avere alcuna ripercussione sull’assetto di guida: l’andatura è sempre perfettamente lineare e il volante risponde normalmente; non ci sono vibrazioni, scatti o rumori strani e il raggio di sterzata rimane quello, a dritta e a manca. Insomma lo sterzo funziona perfettamente e man mano che il rodaggio procede l’auto va sempre meglio… e sempre più veloce. Hmmm ecco :-/

Ecco perché, nonostante non ci siano indizi di malfunzionamento, meglio controllare. Sì, perché non è solo scomodo alla guida, ma un volante che fa cose strane potrebbe rivelarsi non sicuro: e se il dado fosse lento? Se la chiavetta fosse saltata via durante l’istallazione? Se… boh, ci fosse un problema che non ci è nemmeno passato per la testa?

Quindi ecco, diamoci un’occhiata. Vi anticipo che non caverò un ragno dal buco – perché il problema si rivelerà altro, e fuori dalla mia portata – ma almeno mi sarò accertato se sta benedetta chiavetta c’è o meno, e con l’occasione vi mostrerò quanto sia facile smontare il volante della giulietta.

Ovviamente, l’attrezzo specifico c’è – ce ne sono anzi almeno un paio utili allo scopo – ma a meno che il vostro volante non sia bloccato lì da 50’anni, non servono. Per prima cosa va tolta la pulsantiera. Anche in questo caso, volendo c’è l’attrezzo di mamma Alfa, ma come prima, basta un giravite a punta larga: inseritelo tra la ghiera clacson e il supporto delle razze e agite molto delicatamente allargando la fessura un po’ alla volta tutto in giro. La ghiera è tenuta ferma da un anello in gomma, quindi cederà liberando i pulsanti e la molla lunga.

Apparirà il fungo in gomma, che è inserito a pressione: svitate i cavi e rimuovetelo (ricordate: rosso sulla piastra, nero in coppa al fungo). A quel punto mani al cric: bisogna allentare e svitare il dado e rimuovere la chiavetta piatta: la misura giusta sarebbe 26 mm ma come da legge di Murphy al momento del bisogno risulta irreperibile; un po’ lenta, ma anche la 27 fa il suo lavoro.

Reggendo il volante con una mano spingete – in senso antiorario ovviamente – con l’altra; il dado cede e possiamo svitarlo, quindi viene via anche la chiavetta piatta.

A quel punto il volante dovrebbe staccarsi. Se ciò non avviene, rimediate un lamierino di alluminio o di ottone, appoggiatelo sulla canna dello sterzo e spingendo verso di voi con le ginocchia sulle razze, date una martellata secca sulla piastra (messa lì per proteggere la filettatura della canna). Ecco, è libero.

Ci siamo: la canna del piantone sterzo è esposta e possiamo verificare che è tutto a posto. La chiavetta (detta volgarmente zeppa) che tiene in posizione il volante sul piantone è lì dove doveva essere: il problema, dunque, è altrove.

Magra consolazione, ma se non altro ci siamo tolto il dubbio. A quanto pare, a muoversi non è il volante ma proprio lo sterzo. O più probabilmente si è incasinata la titanteria sotto. E qui, oltre al fatto che mi mancherebbero gli attrezzi giusti, francamente non saprei che pesci pigliare, quindi non mi rimane che rimontare il volante bello sfasato e correre dagli specialisti.

E incrociamo le dita, perché con la scatola guida di grattacapi avrei già fatto il pieno.

5 commenti leave one →
  1. Emanuele permalink
    22 agosto 2021 5:49 PM

    Ciao, non dovrebbe essere una cosa grave, sicuramente una scocciatura!

    "Mi piace"

  2. fabio permalink
    30 agosto 2021 9:23 am

    Fenomeno strano, oltretutto con il volante che funziona bene, credo che il problema sia nella scatola guida, hai provato a lasciarla ferma con le ruote tutte girate al massimo a destra prima e controllare se torna normale, eppoi dopo tutte girate a sinistra per vedere che succede?

    "Mi piace"

    • 30 agosto 2021 10:24 am

      Ciao Fabio, sì ci ho provato.
      E mi sono reso conto che avevo valutato male la differenza tra il raggio di sterzata a Sx, che è aumentato, e quello a destra, che invece è diminuito. A quel punto ho capito che è una questione di regolazioni della tiranteria. Bisogna bloccare il volante e ripartire correttamente la sterzata. Magari ci farò un altro post.

      "Mi piace"

  3. fabio permalink
    30 agosto 2021 10:33 am

    Meglio così, problema non grave, strano che non te lo abbia fatto subito, ma quando metti le due razze del volante orizzontali, le ruote anteriori guardano leggermente a sx?

    "Mi piace"

    • 30 agosto 2021 8:54 PM

      Esatto, a razze dritte (orizzontali) l’auto sta già curvando a Sx 🙂
      Cmq domattina ho appuntamento per risolvere il problema.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: