Vai al contenuto

The Perfect Wedding Car

5 giugno 2022

Che dire, la 6cvF ha tutte le carte in regola per candidarsi a vettura degli sposi, persino il colore. Non solo: l’esemplare è stato restaurato con questo scopo!

Proprio così. Nel 2004 venne acquistata da una famiglia romana che aveva già in garage altre due Balilla d’oltralpe: una berlina e un roadster 2 posti. Il restauro della nuova arrivata, più spaziosa e forse anche più bella rispetto alle altre due, venne affrontato con questa idea in testa: portare al fatidico sì il figlio del proprietario.

Lunga vita agli sposi! Il bello per noi – che siamo già sposati e “argentati” – è che dopo quel giretto tra chiesa e ricevimento l’auto venne rimessa in garage e da lì non si è più mossa. Infatti quando mandai al precedente proprietario il breve video della prova su strada fatta la settimana scorsa, la risposta fu: “credo che la macchina non abbia mai raggiunto quelle velocità!” 🙂

Del resto, che la vettura sia stata usata poco o nulla lo si vede a occhio nudo, e non a 10 passi. La vernice, rifatta rigorosamente a nitro, con la sola eccezione dei punti dove la capotte in chiusura crea qualche attrito, è impeccabile; le cromature sono a specchio e le ruote – diciamolo – un pelino rinsecchite.

Ma se non andate a cercare – come incautamente ho fatto io – i limiti “velocistici” della veterana, vanno benissimo. Il suo habitat, come detto, è un altro, anche se – devo ammettere – a metterla sotto torchio riesce decisamente divertente. Ma no, di lei conta più che altro la presenza scenica, e su questo piano che dire… è maledettamente fotogenica.

Bella è bella, ma purtroppo al momento tenerla in casa non rientra fra i nostri progetti, per cui come detto questo è il post del suo lancio sul mercato, per la verità avvenuto in anteprima su Subito.it la settimana scorsa.

Abbiamo avuto svariati contatti, compresi un paio di “seriamente interessati”. Il prezzo, trattabile, è stato trattato, e siamo alle soglie dell’arrotondamento per difetto. Ma 20k è una soglia critica, che apre al conflitto tra priorità informalmente acquisite e aspetti meramente materiali, fra legittime aspettative e correttezza.

Mi spiego: è successo che non appena la 6cv è arrivata in casa, una coppia amica venne a trovarci e ci fece un’offerta, che però rifiutammo perché troppo bassa. Tuttavia, siamo rimasti d’accordo che li avremmo ricontattati se il prezzo fosse sceso sotto i 20k. In cuore avremmo preferito offrirla a un’altra coppia di amici della Scuderia, e alla loro graziosa (e bravissima fotografa) figliuola, perché sapevamo che se ne erano innamorati.

Comunque ecco, ci siamo: il destino della Perfect Wedding Car si decide questa settimana: rimane nelle Marche Marche a farsi ogni anno la Sibillini e dintorni assieme a tante altre nonnette, oppure prende la via verso Nord a fare quello per cui sembra tagliata apposta.

Qualche rimpianto per l’occasione mancata ce l’avremo eccome (soprattutto la Signora: anche lei amore a prima vista), come l’abbiamo avuto per la 8 sport (io, lei, per quella poveretta non aveva mai visto futuro), ma cosa volete farci: ci siamo imbarcati in un progetto piuttosto impegnativo, per cui ai giocattoli, semmai, ci penseremo più avanti.

A proposito, la settimana prossima metto su un Garage Sale. Svuoto e lascio, per cui se avete ancora bisogno di qualche ricambio per Giulietta è la volta buona.

A presto.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: